Messa in scena

Stamane ero a piedi e vicino mi è passata un’auto guidata da un bel ragazzo, vestito sgarzolino, camicia nera sportiva e giacca bianca. Una piacevole digressione in una mattina fredda (in certi momenti il vento che tira è così forte che camminare diventa difficile). Me lo vedo di sfuggita, mentre ha quest’aria piuttosto concentrata.

Il tempo che arrivo alla piazza del paese, e sempre il suddetto giovane sta parlando davanti alla sede dei vigili urbani, impetrando comprensione da un paio di agenti, vi prego ma se fate così mi mettete in mezzo ad una strada. Non saprei dire quale genere di multa avesse ricevuto, ma mi si è chiarito perchè si fosse acchittato così bene, per fare una buona impressione.

Questo contrasto, tra come me lo immaginavo io (si veste bene perchè è un figo) e la verità (si veste bene per chiedere la clemenza dell’autorità costituita) mi ha molto colpito. Pensi che l’abito dica molto, e invece è una messinscena.

Annunci

Pubblicato il 3 febbraio 2009 su Fatti miei. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: