Posizioni e sovrapposizioni

Ci sono appartamenti che ti ricordi perchè sono molto belli, e ti chiedi quando mai tu potrai averne uno così. Qualche anno fa ero stato a casa di un tipo e aveva una casa splendida ma a dire poco, con una vista sul Tevere e sul Circo Massimo da togliere il respiro, un salone meraviglioso e che in pieno giorno deve essere più luminoso di un sole. Così ieri quando sono entrato in quella casa, di nuovo, mi sono subito ricordato di esserci già stato.

Il co-inquilino di ieri è stato, però, come dire, più incline ai rapporti inter-personali di quello di alcuni anni fa :)

Stamattina ho avuto un colloquio, per una di quelle faccende che erano iniziate Venerdì scorso. Vale la pena riassumere la catena di conoscenze con cui sono arrivato lì, tanto per inquadrare la situazione. Un anno fa ho parlato un paio d’ore con un primo tizio, dovevamo fare dei corsi insieme ma poi non si è fatto niente. Ci siamo scambiati alcune mail molto professionali ma alla fine mi sono pure stufato, ma questo s’è invece ben ricordato di me quando un suo amico, il secondo tizio, cercava una certa figura professionale, ovvero me, allo scopo di presentarmi ad un terzo tizio, che sta cercando a sua volta dei profili professionali per costruire un gruppo da presentare ad un quarto tizio, per andare poi dal cliente finale. (Alcuni di questi tizi sono società, ma poco cambia). Sono convinto anche che il quarto tizio sia una multinazionale dell’informatica, sia perchè il cliente finale è troppo grosso perchè ci possano andare dei pesci piccoli, sia perchè il terzo tizio è dirimpettaio di una multinazionale, sia perchè sapevo già che la multinazionale cercava uno come me, sempre per lo stesso cliente finale. Alla fine queste agenzie di body-rental (come si dice in inglese per dire di gente che ti piazza solo grazie alle sue amicizie e prende delle percentuali enormi non avendo investito in realtà niente) sono sempre a pescare nello stesso brodo, e dopo un po’ li conosci tutti e sai dove si vanno a rifornire e cosa cercano, sopratutto quando sei appena un po’ specializzato, per cui non hanno altro a cui bussare.

Addirittura, il terzo tizio si era detto disposto a venire lui da me, ovunque fossi stato a Roma, pur di intervistarmi, manco fossi una rockstar (risposta mia: oggi lavoro da casa, se vi va di venire e prendervi un caffè…). Non sono riuscito tuttavia ad inquadrare bene il lavoro, inteso come responsabilità ed ambito, e anzi alcune cose mi hanno lasciato un po’ perplesso, visto che il senso sembrava: dovrai tradurre in realtà un progetto fatto da un perfetto cretino, ma non dovrai dirglielo perchè sennò si offende.

Qualcuno si chiede perchè l’informatica italiana è un vaccaio?

La cosa che invece mi riempie di felicità è che ho scritto un altro articolo a sostegno della mia tesi di dottorato.

Il mio tutor stimava che ci volevano sei mesi per farlo data la complessità dell’argomento, io ci ho messo circa due settimane e nemmeno lavorando a tempo pieno, visto che devo guadagnarmi la pagnotta in altro modo (appunto con la catena dei tizi). Lo sottometto a breve, se me lo accettano avrò la piacevole  scusa per un viaggio nel New England, se non me lo accettano comunque si intende che con questo ho fatto tutto quello (in realtà molto di più) che occorreva per poter chiudere il dottorato.

Ecco, mi manca giusto l’appartamento con vista sul Tevere per essere felice :)

Annunci

Pubblicato il 18 marzo 2009 su Fatti miei. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. Il Tevere sfocia tra Ostia e Fiumicino, se non erro ;-P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: