Uno scazzo pari a più infinito

Supponiamo che voi lavoriate al Ministero delle Politiche Sociali.

Supponiamo che stiate facendo un cruciverba, e che la definizione sia “Le politiche di un ministero che si occupa di tutti” e ci sia la “S” come inizio della risposta.

Supponiamo che non riusciate a trovare la risposta.

Supponiamo che, quando scoprite che è “Sociali”, cominciate a pensare, nell’ordine:

  1. In che senso “sociali”? Hanno a che fare con i centri sociali?
  2. No aspetta, sono sociali nel senso che sono molto comunicative?
  3. Aaaahhh, il ministero dove lavoro!

Ecco, è quello che è capitato a me oggi (con un altro ente, ma il parallelo è perfetto) dopo una giornata con un fastidio infinito e uno scazzo più che infinito.

Annunci

Pubblicato il 31 agosto 2009, in Fatti miei con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. C’è una narrazione più semplice e chiara? O è ora che io vada a dormire? :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: