Assassini di stato

285 assassini prezzolati dallo Stato Omicida, che alcuni chiamano parlamentari, hanno stabilito che non è un aggravante la componente di discriminazione sessuale nei reati di violenza. Questi signori sono tali, sono degli assassini, le cui mani sono già sporche del sangue dei gay pestati e bastonati, e lo saranno di quelle del primo morto quando il morto ci scapperà.

Siete degli schifosi assassini, delle fogne putride e dei sepolcri imbiancati; se un giorno di questi un colonnello Antonio Tejero entra in Parlamento e si mette a sparare, spero che vi faccia fuori. Però poi dovremo, come primo atto del governo golpista, stabilire che i vostri eredi non hanno diritto alla pensione che voi avete maturato per delinquere nel Parlamento Italiano, un luogo insozzato dal vostro sudiciume morale che dovrà essere disinfettato. Ma con voi dentro, perchè se vi asfissiate come le termiti non ci sarà che da festeggiare.

Quanto alla Binetti, sei null’altro una stronza schifosa che è troppo tempo che non scopa e hai bisogno di un branco di senegalesi che ti tolgano tutti gli sfizi.

Seguono immagini bellissime che spero si verifichino in fretta in Italia.

Pubblicato il 13 ottobre 2009, in Fatti nostri con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Condivido ogni singola parola. Avrei voluto scrivere anche io qualcosa del genere, ma non sarei riuscito a farlo con un tono così conciliante e pacato…
    Comunque non c’è bisogno di aspettare il morto, visto che ce ne sono già stati troppi. Qualche anno fa una trans napoletana fu data cosparsa di benzina e data alle fiamme. Senza considerare tutti quelli che si suicidano oppressi dall’omofobia, e di cui non si sa niente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: