Telegiornale del futuro

Roma, 9 Novembre 2019 – Il ministro di Stato per l’Informazione, compagno Giovanni Libertario, ha presentato una ampia relazione al Parlamento dei Soviet per informare il Popolo e la Classe Operaia di quanto emerso dalle indagini per la morte del compagno Carlo Giovanardi, esponente di punta della minoranza cattolica.
La morte di Giovanardi, accasciatosi a terra dopo un forte scontro verbale con dei dimostranti che chiedevano l’istituzionalizzazione dell’ora di ateismo nelle scuole popolari, non è dovuta ad altro che alle sue precarie condizioni di salute. Come tutti ricorderanno, infatti, Carlo Giovanardi era una persona in evidente sovrappeso, e questa condizione affatica il cuore che può cedere, in particolare dopo una violenta emozione o un grande sforzo fisico.

E’ da respingere quindi, secondo quanto riportato dal compagno Libertario, l’ipotesi che Giovanardi possa essere stato colpito dai manifestanti, e risulta offensivo per l’intera classe operaia pensare che qualche membro della milizia popolare possa aver dato uno spintone a Giovanardi, facendolo cadere al suolo e facendogli sbattere la testa, come insinuato da elementi disturbatori al soldo della Reazione. Le ecchimosi sul volto di Giovanardi, ha proseguito il compagno ministro, si sono generate in seguito alla caduta a terra, come naturale conseguenza dell’impatto sul terreno.

Il compagno ministro ha quindi terminato la relazione, tra gli scroscianti applausi del Parlamento del Soviet, ricordando come una alimentazione equilibrata, garantita dalla tessera annonaria, evita l’insorgere di qualsiasi problema di sovrappeso.

Annunci

Pubblicato il 9 novembre 2009, in gay con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: