20 euro per un voto nel Lazio

Oggi negli spogliatoi della palestra (una palestra di Roma, in una zona non centrale ma nemmeno di periferia) sentivo due ragazzi poco più che ventenni discutere delle imminenti elezioni regionali. Uno dei due chiedeva se c’era qualcosa di buono per il voto, l’altro gli diceva che per un voto le offerte che circolavano erano di venti euro, e il primo gli ha detto che per venti euro allora non va nemmeno a votare, e l’amico ha concordato.

Io pensavo, leggendo i giornali, che i voti si comprassero al Sud, in situazioni di degrado, per cifre  un po’ più alte: qui nella Capitale per venti euro vengono via i voti di due ragazzi di vent’anni, che hanno questa idea di futuro.

Annunci

Pubblicato il 26 marzo 2010, in Fatti nostri con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Ugh.
    Lascio la pagina solo perché non mi sembra carino vomitare sul tuo blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: