Brotherhood

Ieri sera con G. abbiamo visto Brotherhood, La Fratellanza, in un cinema in cui avremmo potuto svolgere l’assemblea sociale di GayRomeo, dato l’orientamento sessuale omogeneo (più che prevalente) nel pubblico.

La storia è quella di un gruppo di neonazisti tedeschi, a cui si aggiunge Lars, giovanotto che ha appena lasciato l’esercito perché ha provato a flirtare con un suo sottoposto. Il giovane Lars si fa notare per la sua intelligenza, dà prova del suo coraggio partecipando al pestaggio di un immigrato, così quando i suoi lo cacciano di casa schifati dalle sue idee e dalle sue azioni, il grupposcolo gli trova un alloggio nella casa dell’associazione che Jimmy sta ristrutturando. Lì tra i due scoppia la passione, finché il partito non lo scopre e gliela fa pagare.

Bah. Il regista è un discepolo di Lars Von Trier e si vede (non vuole essere un complimento), il film è girato con due soldi, la sceneggiatura è quantomeno lineare nel senso che i protagonisti non hanno mai alcun dilemma morale, gli attori saranno gusti ma non sono nemmeno questi manzi che almeno ti consoli a vederli, e le citazioni di Brokeback Mountain sono sfacciate (i due nella casetta, il proprietario che viene a controllare, l’allevamento delle mucche messo nel film abbastanza a forza). Magari è un film che darà fastidio ai neonazisti e agli amichetti loro, quindi è apprezzabile per questo, ma certo non smuove per niente lo spettatore, non trasmettendo nessuna emozione.

Ho l’impressione che il premio che abbia ricevuto al Festival di Roma sia stato dato dall’amministrazione di Alemanno per fare bella figura co’ i froci, non per particolari meriti artistici.

Giudizio morale: se ne può assai fare a meno.

Annunci

Pubblicato il 4 luglio 2010, in recensioni con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 11 commenti.

  1. severo!!!

  2. Concordo decisamente: film molto, molto sopravvalutato (qui la nostra recensione).

  3. Ma vogliamo parlare invece di The Brotherhood di David DeCoteau? Quello con i vampiri simil-Skulls-and-Bones nella università simil-Yale che per vampirizzare i giovanotti li fanno mettere in boxerini Calvin Klein e li fanno mettere in cerchio e poi – beh, poi arriva l’eroe con una donna che resta vestitissima, e qui credo tu abbia capito l’aria che tira.

    Il film è sempre orribile, ma almeno ti ci fai delle gran risate, a prenderlo con il giusto spirito (e i giovanotti son pure carucci).

    • Questo film di cui mi parli suscita il mio interesse per la settima arte :D

      • http://www.imdb.com/title/tt0265105/

        Plot: “The fraternity “Doma (House of) Tau Omega” has found a key to eternal youth without having to become blood-drinking vampires. Will they be able to recruit Chris, an innocent and perfect newcomer?”

        3.5/10 dall’imdb. Una garanzia.

        Io ho visto solo un paio di scene, con un’amica (che invece l’aveva visto tutto per motivi professionali – le delizie del mestiere di critico…): eravamo per terra dalle risate. In particolare il fatto che la fanciulla resti sempre abbottonatissima e i giovanotti siano tutti in boxerini/petto nudo e glabro era da non credere.

  4. La tecnologia ormai cambia la vita di tutti i giorni. L’ultima volta che ho visto un film vagamente “a tema” non era tanto l’atmosfera da convention di GayRomeo a inquietarmi, ma la quantità di gente intenta a passarsi l’iPhone per visualizzare su Grindr il resto dei presenti in sala…

  5. per fortuna che non ho Grindr. Tu guarda cosa si inventano, per togliere tutto il fascino alla caccia!

    E poi, ho l’impressione che quelli che usano Grindr in Italia li riconoscerei comunque, da un km di distanza… e magari bendato.

  6. A me è piaciuto, molto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: