Una di nome Selvaggia Lucarelli

Tipo, tu apri un tuo blog, anni e anni fa (no, il link non lo metto, la pubblicità no di sicuro) hai delle buone idee su come pubblicizzarlo, e vai e vai e hai anche la tua base di lettori. Però, poi alla fine l’interesse scema, i lettori pure, e ovviamente diventi un po’ una parodia di te stessa.

Solo che le parodie di se stessi spesso non fanno più ridere, e certe volte passano il segno. Nello specifico, questa Lucarelli non ha trovato niente di meglio che dire che una concorrente di Miss Italia è una trans, specificando – bontà sua – che però è operata (quindi la trans non ha il pisello, Selvaggia non lo scrive ma lo rende chiaro perché così il lettore – il suo lettore tipo, o quello che lei immagina sia tale – si tranquillizza e magari si eccita pure un po’). A conferma di questo pone degli elementi significativi, come che l’altezza di questa donna, pari a ben 1 metro ed 84, è sospetta.

Mo’, Selvaggia, senti a Paolo tuo: a parte che ho conosciuto gran pezzi di gnocca, nate donne e rimaste tali, alte esattamente 1.84 e pure di più, quindi non sta bene che fai la rosicona.

Ma poi: ma come ti permetti di diffondere delle informazioni mediche, sullo stato di salute di una persona, senza il suo consenso? Privacy, dati sensibili, ti suggeriscono niente queste parole o sono solo dei suoni, robe difficili da opinionisti che tu ti occupi di spettacolo e capisci devo scrivere il prossimo pezzo?

E a seguire: che sia vero o che non sia vero, non ti sembra di aver violato il diritto di una persona alla propria intimità? Pensi che il cambio di sesso sia come il cambio del colore delle unghie? Credi che una persona che lo fa non viva un percorso di estrema sofferenza, sia fisica che psicologica, e che andrebbe rispettata? Sai quante sono le trans o i trans che sono costretti a prostituirsi perché la società li rifiuta? Sai che questa persona potrebbe essere marchiata per sempre? E ultimo, sai che una persona che cambia sesso anche in modo chirurgico lo fa per riagganciare i propri caratteri sessuali fisici alla propria identità di genere di ruolo?

Fammi capire, secondo te sarebbe di buon gusto se io ti chiedessi – o raccontassi, posto che lo sapessi – con chi hai fatto sesso l’ultima volta, con tutti i particolari su dimensioni, ruoli, posizioni, penetrazioni e spruzzatine finali? In fondo, anche tu sei una donna di spettacolo quindi, mi par di capire, sei a disposizione di tutte le nostre pruderie.

Pubblicato il 12 settembre 2010, in Fatti nostri con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 5 commenti.

  1. sì, ma chi è ‘sta servaggia, pardon, selvaggia?
    personaggio dello spettacolo? certo, se è una della tivvù non posso conoscerla perché la tivvù l’ho data via (la tivvù, eh!).
    ma due note due per farci capire come ci sei arrivato… così noi evitiamo di arrivarci, e se per sbaglio ci si arriva lo stesso, si scappa via.

  2. Una cosa che nessuno sembra ricordare è che questo non è il primo caso, se fosse confermato, della presenza di una donna, ex transessuale, tra le concorrenti di Miss Italia.
    Io ricordo benissimo un caso di anni fa, (qualcosa come 15-18 anni fa), in cui una concorrente fu eliminata per lo stesso motivo.
    C’era pure un riquadro a parte, nell’articolo di Tv Sorrisi e Canzoni dedicato alla manifestazione, con tanto di foto della protagonista, una ragazza carina, mora, con un fisico minuto ed un aspetto molto pulito da brava ragazza di provincia, e il commento del giornalista che riportava la notizia giocandoci un po’ ma senza scadere nella derisione. La legge sulla privacy era ancora da venire ma in tutta l’esposizione del caso di allora non vedevo la carica morbosa che noto oggi.
    Quel fregarsene completamente di cosa c’è dietro alla notizia, del privato di una persona e dei suoi trascorsi, solo per cercare la cosa “strana” per accendere la pruriginosità dei curiosi.
    E’ tipico di certi personaggi insulsi che hanno necessità di puntare l’attenzione sugli altri per distogliere lo sguardo dalla vacuità che li contraddistingue.

  3. Spesso queste uscite vengono fatte solo con lo scopo di creare scalpore ed attirare l’attenzione, cosa che mi pare riuscita: se non fosse stata per questa “uscita”, che in questi giorni ci fosse l’elezione di Miss Italia non me ne sarei nemmeno accorto!
    La cosa buffa e’ che… di questa storia sono cosi’ venuto a conoscenza (quasi impossibile non succedesse: si legge ovunque), ma di chi sia tale Selvaggia continuo a non averne idea. Ne’ mi interessa averla! ;-)

  1. Pingback: Una di nome Selvaggia Lucarelli | IlTuoWeb.Net News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: