Dei tempi lunghi

Dunque, si dà il caso che ieri sera abbia preso un aperitivo con un bel ragazzo. La notizia, se così si può dire, è che per arrivare a questo incontro ci sono voluti a dir poco dei mesi di chat; non certo parlando ogni giorno, ma insomma mi sono dovuto impegnare. Anzi, a considerare i primi abboccamenti, torniamo indietro non di un anno, ma probabilmente di due (c’è stata una pausa per evidenti motivi).

I suoi motivi per prendersela così comoda me li ha spiegati, ma mi interessano i miei. Di sicuro, è un uomo molto bello (tipo uno che è nelle classifiche dei più boni fatte sul sito di annunci dove abbiamo chattato così lungamente) però non credo che questo spieghi molto della mia disponibilità all’attesa. Anche perché il mio desiderio nei suoi confronti, almeno per ora, non è di natura sessuale. Cioè, non è che se mi mette le mani addosso gli dico di fermarsi, ma non penso di mettergliele io per primo.

E questo fatto non sarebbe di suo così degno di nota, se non pensassi per analogia a quanto  capitato più di un anno fa: dopo mesi, no anni, di varie chiacchierate, alla fine mi vedo con quest’altro bonazzo da sturbo, anzi lì mi vedo a casa sua, mi riceve pure in pigiama… e stiamo a chiacchierare fino alle due di notte. Poi, passato qualche tempo, mi dice che si è fidanzato, io avevo la mia storia ed è finita lì, ci scambiamo gli auguri a Capodanno. E intanto questo pensa a vivere insieme al suo (fortunato, questo è da dire) compagno, le vacanze insieme, casa insieme, e io ciccia.

Lo faccio apposta? Prendo il più bello dei più belli, e mi voglio dimostrare che posso in qualche modo sedurlo? Perché poi mi chiedo, a che gioco sto giocando? Sto inviando un messaggio contradditorio? O forse è solo che questa persona, per la sua intelligenza, ricchezza di esperienza di vita e di passioni, è uno che non posso certo predire come reagisce e cosa farà, per cui va semplicemente ad interrompere una lunga scia di persone semplici (non banali, ma certo non introspettive) che ho conosciuto negli ultimi tempi? E se sono passati alcuni mesi per la prima uscita, quanto aspetto per la seconda? Fine anno? Non vorrei andare di fretta.

No, perché non vorrei scoprire che domani si è fidanzato con qualcuno, mi roderebbe un po’…

Annunci

Pubblicato il 16 settembre 2010 su Fatti miei. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. nel mio caso i tempi lunghi sono sempre dipesi da me. sono quasi impossibile da convincere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: