A Maroni, ma vaffanculo

Per Maroni, quello di Roma “è stato un banalissimo litigio, ma – aggiunge – la ripetizione di quelle immagini nei mass media può far pensare alla gente che atti violenti possano succedere in una stazione pulita, non degradata, in pieno giorno.

In effetti, la stazione Anagnina non è degradata, nooo. E’ una stazione senza bagni pubblici, gli unici che erano rimasti in funzione sono sia per uomini che per donne, in condizioni igieniche penose, e questo quando sono aperti. Quando sono chiusi, le donne crepano perché non possono svuotarsi, e gli uomini pisciano contro un muro. In una stazione che è sia capolinea della metro, sia di molti autobus extraurbani, per cui è ben trafficata.

Ma per Maroni la stazione non è degradata. Si vede che, a casa sua, piscia contro il muro.

Annunci

Pubblicato il 16 ottobre 2010, in Fatti nostri con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. No, si vede che lui in stazione non c’è mai entrato. Girano tutti con l’autista, figurarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: