Saprei già come chiamarlo

L’onorevole Pecorella, avvocato di Berlusconi, ha detto che in fondo fare sesso con una che ha poco meno di 18 anni in cambio di soldi non dovrebbe essere un reato, perché se mancano pochi mesi, beh insomma se è già formata, è solo una questione di cogliere per primi il fiore che sboccia, no?

Ecco, nel caso, proporrei che questa importante riforma della legge italiana non venisse chiamata lodo Pecorella, ma lodo Pecorina.

Pubblicato il 17 gennaio 2011, in Fatti nostri con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 5 commenti.

  1. mi pare scontato che se si vota, non vince, ma stravince.
    in questo paese, per parafrasare, siamo tutti puttanieri con le figlie degli altri.

  2. @paolofm. Anche con le proprie, purchè non si sappia in giro.

  3. “Lodo pecorina” mi pare davvero appropriato.
    Ridiamoci su, per non piangere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: