Frattini, per ricordare che uomo sia

Umberto Eco suggerisce sempre di leggere i giornali di tre mesi fa, non si fa carriera ma si diventa saggi.

Nel nostro piccolo, e adattando il consiglio ai tempi, vorrei riproporre le illuminate parole di Franco Frattini, con cui ha illuminato il mondo il 26 Gennaio 2011.

Oh, erede di Metternich! Cantore di Tayllerand! Emulo di Cavour! Solo Tu avresti potuto dire: “Speriamo che il presidente Moubarak continui, come ha sempre fatto, a governare il suo paese con saggezza e lungimiranza […] l’Egitto non è la Tunisia,: sono situazioni diverse, non comparabili”

Un uomo di una tale sconvolgente profondità di pensiero, di un tale senso strategico, di una tale visione della storia, anzi della Storia. Potrà mai Egli volgersi verso di noi, e continuare ad illuminarci con il suo Verbo su Facebook, per consentirci di cogliere qualche spiraglio nella complessità del mondo che lui meglio di chiunque altro padroneggia?

Annunci

Pubblicato il 16 febbraio 2011, in Fatti nostri con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. frattini, con quella bocca può dire ciò che vuole…
    tanto sempre un cretino resta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: