Recensione: Babel-17

Io mi son messo di buzzo buono a leggere questo libro di Samuel R. Delany, visto che era una delle letture consigliate del Catalogo della Fantascienza, ma proprio non mi è entrato in circolo.

Il romanzo racconta di Rydra Wong, poetessa, scrittrice e poliglotta in una società futuristica, che viene reclutata per decifrare il Babel-17, un linguaggio utilizzato come arma dagli Invasori.

Bella idea, ma lo svolgimento della trama risente del passaggio degli anni (il libro è del 1966). C’è ad esempio tutta una parte su come Rydra recluta il suo equipaggio in un modo che ricorda la costruzione di un team in un gioco on-line, con gli occhi di oggi sa un po’ di noia. Il linguaggio Babel-17 non viene manco particolarmente discusso o raccontato, salvo qualche iniziale appunto che fa sperare bene ma poi non viene sviluppato; la caratteristica essenziale di questo linguaggio è la mancanza del pronome “io”, e quando uno dei personaggi confonde proprio tra “io” e “tu” per qualche pagina, ho avuto un senso di giramento di testa, altro che sospensione dell’incredulità (la mancanza del pronome viene poi giustificata con il colpo di scena finale).

Insomma, come avvicinamento ad una cultura straniera ed aliena non ci siamo proprio, troppo lontani anche da soli buoni romanzi (manco dico capolavori) come The Player of Games di Banks.

La versione stampata che ho io (Vintage Books, ISBN 978-0-375-70669-1, la copertina che c’è qui non è la stessa anche se credo sia la stessa collana) ha la particolarità che la quarta di copertina, rovesciata, è la prima di copertina di Empire Star, il seguito di questo libro, per cui metà libro è scritto in un verso e l’altrà meta nell’altro: uno può utilmente girare il libro quando ha finito e cominciare con il seguito; cosa che mi sono per ora risparmiato di fare, dato lo scarso entusiasmo che mi ha procurato.

Voto: 5

Annunci

Pubblicato il 8 marzo 2011, in recensioni con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: