Grassi e stupidi

Non so quanto siano vere le stime per cui il 20% dei romani non si è recato al lavoro temendo il terremoto, in azienda mi è parso di vedere la stessa quantità di facce. E’ anche vero che di traffico sull’Appia ce ne era molto poco e molto meno del solito, mentre mano mano che uscivo dalla Capitale per andare nella provincia tornavo ai livelli usuali (del resto, il terremoto era a Roma, mica in provincia, lo sanno tutti che un terremoto che deve radere al suolo Roma, appena arriva al Raccordo si ferma e anzi torna pure indietro).

Ho avuto un paio di pensieri al riguardo.

Il primo riguarda il penoso stato della scienza in Italia, penosa anche per gli atteggiamenti di alcuni dei suoi difensori. Alcuni dicono che “se non c’è stato il terremoto, allora la profezia di Bendandi era sbagliata”, e questo è del tutto sbagliato, non certo migliore di quelli che sanno già del complotto contro colui che ha scoperto la verità e il terremoto non c’è stato ma chissà cosa c’è sotto, signora mia.

Un terremoto potrebbe esserci (speriamo di no, diciamo) ma non sarebbe per quanto ha detto questo Bendandi. Questo perché la probabilità di  un terremoto a Roma non è mai nulla, solo bassa.

Quello che uno dice, il modo in cui giunge ad una previsione, è significativo anche per il valore della stessa: altrimenti facciamo come quelli che, dati statistici alla mano, possono dimostrare che i bambini sono portati dalle cicogne, visto che spesso li si vedeva sui camini delle case dove era appena nato un piccolo (lo studio statistico, fatto negli anni del dopoguerra in USA, mostrava questi dati in modo incontroverso: la spiegazione era non tanto legata alla riproduzione degli esseri umani – che sì, avviene come tutti sappiamo – ma al fatto che per asciugare i pannolini dei neonati, che erano fatti in stoffa, il camino era sempre acceso e la cicogna ci si scaldava vicino).

La teoria di Bendandi è un mucchio di pseudo-scienza, tremendamente rozza per essere fatta anche ad inizio del ‘900, visto che si basa sull’idea di un supposto effetto cumulativo dell’attrazione gravitazionale dei pianeti, del Sole e della Luna, e l’effetto dei pianeti e del Sole sulla gravità terrestre è molto minore di quello causato da un raduno di persone ad un concerto rock, e nessuno ha ancora messo in relazione i tour di Madonna con le scosse sismiche (anche se i nonni di Madonna erano di Pacentro e Pacentro sta in Abruzzo: vuoi vedere…)

L’altro punto, è che questa storia ha tutti i confini della leggenda metropolitana: tutti abbiamo sentito dire che c’era una previsione, ma chi l’ha fatta per primo? Chi l’ha pubblicata? C’è un paziente zero? Anzi un post zero?

Sembrerebbe quasi che si sia trattato di un esperimento sociologico, per vedere come iniettare cazzate dentro Facebook e farle propagare. Non mi stupirei se tra qualche giorno uscisse un Wu Ming della sociologia a spiegarci quanto siamo coglioni. O magari – lasciatemi sognare – qualcuno che ha deciso di educarci, di farci riscoprire il senso critico nel valutare le notizie, il senso di dare l’amicizia a qualcuno su un social network, perché magari poi entriamo in contatto con personaggi che non mostrano alcuna capacità di filtrare loro per primi quello che ci dicono.

Grassi e stupidi: i romani che si sono presi il giorno di ferie, perché non si sa mai (anche il bar gestito dai cinesi era chiuso “Per lavoro”). Grassi nel loro potersi permettere un lusso, e stupidi nel giustificarlo in questo modo. E’ comunque una brutta miscela.

Pubblicato il 11 maggio 2011, in Fatti nostri con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Davvero interessante la storia delle cicogne, ne ero all’oscuro. Ma lo studio voleva veramente dimostrare che i bambini sono portati dalle cicogne o voleva dimostrare come si possano fraintendere i dati statistici? Ce l’hai una referenza per favore?

    • Credo che lo studio volesse dimostrare come la correlazione di due fenomeni non implichi la causalità. Potrei averlo letto in un libro di Massimo Piattelli Palmarini sui cosiddetti tunnel mentali, ma è qualcosa di circa 20 anni fa, quindi potrei sbagliare ampiamente.

  2. x Fabio: se ti interessa una spiritosissima sintesi della “Teoria della Cicogna” la trovi a questo indirizzo http://www.astro.umd.edu/~peel/CPSP118D/Stork_article.pdf

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: