Current TV: una censura che non c’è

C’è questo spot di Sky – che mi capita e anzi subisco nel vedere quando sono a cinema – in cui una serie di personaggi famosi, tutti intorno ai 30-40 anni di età e inquadrati in una specie di vita quotidiana suggeriscono allo spettatore, con fare perentorio e quasi scocciato, di leggere un libro, fare l’amore, insegnare al figlio ad arrampicarsi sugli alberi, insomma – dice la voce fuori campo – che c’è di meglio che vedere la televisione. Quindi, perché non abbonarsi a Sky che ti dà un decoder che ti consente di registrare tutte le splendidezze di cui quel bouquet è pieno, per poterle quindi rivedere con comodo?

Quando subisco questo spot, mi trattengo con fatica dall’inveire, è un’offesa all’intelligenza di chiunque e mi infastidisce ulteriormente visto che mi sono liberato di Sky – ero abbonato dal 1999, quando molti cultori dell’odierno satellite manco sapevano cosa fosse una antenna parabolica – e le mie frequentazioni con la televisione sono ben ridotte (ho collegato il televisore al digitale terrestre dopo circa un anno che era avvenuta la migrazione, ho visto cosa facevano e ho spento il digitale terrestre).

Partendo da questa mia prospettiva così salubre, trovo esilarante il dibattito su Current TV, un canale inutile del bouquet Sky che è stato chiuso per mancanza di spettatori.

Quelli di Current TV hanno ben imparato l’italico motto del chiagni e fotti, per cui gridano e strillano alla censura contro Sky, colpevole di averli venduti al nemico berlusconiano che loro combattono senza sosta. Il combattimento deve essere molto subdolo, se in anni di attività questa pregevolissima emittente non ha generato uno – dico uno – articolo su un quotidiano o commento su un blog, in cui qualcuno dicesse che aveva visto quel tale programma di approfondimento trasmesso dai coraggiosi di Current TV.

In effetti, entrando nel dibattito più in dettaglio, la cosa prende una piega surreale, per cui quelli di Current TV dicono che hanno ben 3500 spettatori di media (tremilacinquecento, non mancano degli zeri) mentre Sky ritocca al ribasso parlando di 2900 (circa, magari sono 2920 e quei 20 fanno la differenza).

Praticamente manco una piazza di paese, e ci sono molti blog che fanno più letture al giorno, tralasciando importanti radio come Radio Subasio, che a Roma altro che 3000 spettatori.

Se è vero che la tv via satellite ha un tipo di ascolto che non si può immediatamente ricondurre ai numeri della televisione tradizionale, è anche evidente che 3000 spettatori sono un numero così piccolo che non si può parlare di censura, né di alcuna prospettiva salutare di business.

Facendo un rapido conto, anche ammettendo che questi 3000 spettatori vedessero solo ed esclusivamente Current TV, e che quindi fossero anche contenti di versare il loro canone di abbonamento tutto all’emittente, staremmo parlando di 3000x30x12=1.080.000 euro l’anno, non dei molti milioni richiesti dal canale in sede di rinnovo, ed ecco appunto il chiagni e fotti.

Current TV quando aprì fece la festicciola di inaugurazione invitando molti pensosi blogger (e credo che i suoi guai siano cominciati da lì): adesso confido che i suddetti cominceranno a strillare sulla censura, che in fondo un bell’articolo indignato fa fine e non impegna.

Però, prima discutiamo del silenzio assordante che c’è stato quando BBC News è uscita dal digitale terrestre – quello sì uno scandalo – e secondo andiamo a vedere tutti gli articoli scritti dai suddetti pensosi blogger sulla programmazione di Current TV. A parte quello che avranno scritto quando hanno magnato alla festicciola, mi sa che c’è rimasto poco.

Oppure, diciamoci che la televisione è morta, come dimostra quel delirante spot di Sky citato all’inizio, perché i 30-40enni e ancora di più i giovani, l’hanno spenta e hanno altre fonti di informazione; il canale che ti rende figo e diverso dalla massa perché lo guardi è una contraddizione in termini.

Annunci

Pubblicato il 22 maggio 2011, in Fatti nostri con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Questa storia si sta smontando da sola… Mi chiedo a questo punto se hanno trattato bene quelli di Current…certo se ti offrono 2milioni di euro e ne prendevi 3 magari a 2,5 chiudi.

  2. Posso essere malevolo? Ma non è che questi Current ci marciano un po’? Non vorrei che alla fine trovassero un accordo con Sky o con qualcun altro e tornassero in onda, però con l’aureola dei martiri, che fa sempre fine e non impegna…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: