Successoni

Dunque, di una collega ho già parlato, quella simpatica che si preoccupa se so cucinare per me.

Parlando con un mio amico (eterosessuale, quando hai questo tipo di problemi con una donna devi parlare con uno che è stato costretto, dalla spinta degli ormoni, a cercare di capirle, che se affronti il tema con un gay c’è il rischio che la discussione muoia per deficit cognitivi oggettivi) ho individuato una strategia operativa; la sua idea è che costei abbia una forma di attrazione verso il capobranco e quindi voglia sentirsi considerata ed appoggiata. Devo dire che partendo dall’analisi e comportandomi di conseguenza la situazione è migliorata.

Ma, siccome non ne bastava una, ora ce ne è un’altra. Simpatica, eh, solo che oggi ha cominciato a dirmi (fortunatamente non in una conversazione a tu per tu, c’erano altri presenti) che potevamo (cioè io, in quanto maschio non sposato) andare in vacanza al suo paese, che è tanto carino, si mangia bene, e ci si sveglia ad una certa ora, si fa colazione, poi si fa questo, poi quello, poi quest’altro, insomma la giornata era già tutta organizzata (io già annaspavo) e poi il finale è la sera quando dai paesi vicini scendono le donne in età da marito che tu che sei un bel tipo e poi sei tanto educato e sai come ci si comporta sai quante cadono ai tuoi piedi (io a quel punto ero preda di convulsioni) e così via per minuti e minuti di – scusate – prateria di gnocca ai miei piedi pronta a schiudersi come bocciuolo di rosa – scusate, non so come ho potuto anche solo scriverlo, domani posto qualche foto di qualche maschio pieno di muscoli che si tocca – e insomma allora venite? Allora allora allora?

Ora, a parte che io avevo una faccia del tipo “salvatemi” che credo sia stato un outing più che un coming out, a tratti con un evidente ribrezzo e poco ci mancava che chiedessi se non c’era piuttosto qualche convento pieno di novizi in quel lembo d’Italia pieno di donne che scendono dai paesi vicini ecc… – novizi di cui verificare la saldezza della fede – a parte che comunque questa ragazza è simpatica ed è stata spiritosa, ma perché proprio a me? Non ne bastava una?

Annunci

Pubblicato il 1 luglio 2011 su Fatti miei. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 5 commenti.

  1. Scusa, di che ti lamenti? Non hai mica conosciuto tutti, giusto? ;-P
    Bocciuolo… me ne ricorderò :D

  2. A me bocciuolo di rosa a dire il vero ricorda qualcosa di anale, piu’ che altro. Neanche le metafore etero sai fare, tsk.
    Cmq io di paesane di campagna pronte a darla devo ancora incontrarne una (in Italia). Piu’ che altro, sono in cerca di marito. Attenzione che le donne mentono sempre quando cercano di “vendere” altre donne. Come quando dicono che la loro amica e’ “morbida” per non dire “grassa”, o “simpatica” per non dire “cesso”, etc.

    • Non c’è nessuna necessità di “attenzione”, nel senso che pure che mi ci trovassi non mi verrebbe nessun desiderio pericoloso, anzi e sopratutto in una situazione così penosa con queste che scendono dai paesi vicini :)

      • L’attenzione era rivolta ad enfatizzare il punto, non ad un vero e proprio “fare attenzione” a queste che scendono dalle montagne come una mandria di vacche al pascolo. Chissa’ perche’, ma me le immagino tutte 180cm x 90kg, lol

  3. Concordo con Albino: rosebud nell’immaginario porno si riferisce ad altre offerte botanico-anatomiche….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: