Uno scazzo così mi mancava da tempo

Io avevo messo in conto che questo progetto in cui mi hanno coinvolto avrebbe scatenato una serie di appetiti più o meno leciti e confessabili. Ma ho sbagliato, pensando che sarebbero stati solo appetiti a livello di impiegati, invece è in corso uno scontro tra il top management. Almeno, è l’unica spiegazione per un comportamento di oggi con cui mi è stata bloccata una trasferta che sarebbe costata circa 10 o 20 euro, che su un progetto di svariati milioni diciamo che è proprio poco.

Però sapete quale è il punto? La frattura scomposta del mio membro virile che ne è seguita. Ci sarà tutta l’analisi relazionale sul perché io soffra particolarmente di certe vicende, però dopo due mesi di continui saliscendi, di fare e non fare, di muoversi e non muoversi, mi sarei aspettato un po’ più di disponibilità, anche visto che questa lussuosa trasferta serviva a farmi prendere contatto con il posto dove dovrei lavorare nei prossimi anni.

Sono stanco, furioso, scazzato e frustrato, aldilà dell’esprimibile, e sarà pure complice il caldo, e il buco dell’ozono e che una volta qui era tutta campagna, ma a me pare che questa di oggi sia una cuspide e un punto di rottura: o cominciano a trattarmi come se mi vogliono per davvero nell’azienda, oppure possiamo cominciare a separarci, io a star a fare quello che sentitamente ringrazia per la grande occasione fornita e quindi fornisce la propria dignità perché se ne facciano strami non ci sto. E di sicuro, se avevo dei dubbi se porre o meno certe condizioni contrattuali, ora si sono risolti nel senso che sono diventate condizioni non negoziabili, possiamo pure chiudere tutto nei primi due minuti di discussione, ma io ad espormi in una guerra così furiosa non ci penso nemmeno, questi sparano ad alzo zero e io senza un lussuoso rifugio antiaereo non ci penso nemmeno a prendere posizione.

Annunci

Pubblicato il 13 luglio 2011 su Fatti miei. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: