La Tempesta al Silvano Toti Globe Theatre

A Roma c’è un teatro bellissimo, aperto solo d’estate, nel cuore di Villa Borghese, il Silvano Toti Globe Theatre. Il teatro è costruito su una pianta molto simile agli originali teatri di epoca elisabettiana, con tanto di platea con i posti in piedi (i comodi romani si mettono seduti portandosi i cuscini da casa; le foto che seguono non sono mie, e quella del teatro non è rappresentativa, non c’è tutta questa gente).

Il direttore artistico è Gigi Proietti, e la breve stagione estiva, l’unica possibile essendo un teatro senza tetto, è tutta scespiriana. Gigi Proietti s’è preso una bella rivincita dopo essere stato estromesso dalla direzione di un altro teatro romano per opera di Maurizio Costanzo; tutto questo succedeva quando c’era Uolter sindaco di Roma; e facciamoci delle domande e diamoci delle risposte.

Sono appena tornato dall’ultima recita della Tempesta, con Prospero impersonato da Giorgio Albertazzi, e forse l’unico attore non particolarmente riuscito; Ariel e Calibano veramente molto bravi, un allestimento molto coinvolgente, vari applausi a scena aperta e un’ovazione quando Gigi Proietti è salito sul palco a fine spettacolo per ringraziare tutti.

Il regista è stato sicuramente bravissimo nel gestire Albertazzi, che avevo visto in un’altra occasione, nella sua rielaborazione sempre di un testo scespiriano, il Sogno di una Notte di Mezza Estate, dove fece un fiasco completo; memore del brutto ricordo, quando in finale ha attaccato con “siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni” ho avuto un certo brivido, ma è stato solo un passaggio.

Ad occhio e croce, credo che andrò a vedere tutti gli altri spettacoli, è semplicemente troppo bello per lasciarselo sfuggire.

Annunci

Pubblicato il 18 luglio 2011, in recensioni con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. Ma lo sai che ho vissuto a ROma per 6 anni e non ci sono mai riuscito ad andare!! è una delle cose in lista che prima o poi nella vita vanno fatte. è anche, credo, l’unico modo possibile per gustare al meglio tutto il dramma di Shakespeare

  2. Ho fatto la segnalazione del programma del Globe su friendfeed.
    Non ti preoccupare, non è una cosa grave, nessuno ti verrà a cercare ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: