L’uomo che sussurrava alle fotocopie

(Un giorno imprecisato)

UgualiAmori: Senti, potresti rilegare queste fotocopie? Sì certo una rilegatura ad anelli… sì certo non è urgentissima, diciamo in giornata andrebbe bene… sì ci devo studiare sopra…

(Due giorni dopo il giorno imprecisato)

UgualiAmori: Senti… ma quella rilegatura? Ah capisco, siete solo in tre a fare questa cosa, certo ci vuole tempo… no non dirlo al tuo collega, sai come è, l’altra volta ha fatto i fori per la rilegatura in modo tale che non ci fosse margine verso il bordo, sai così le fotocopie si tengono male… no certo posso aspettare… diciamo un altro giorno… no casomai posso fare da me se mi spieghi come si fa… ah ecco preferite occuparvene voi… giusto… però guarda ho più di una dozzina di comodi volumi da leggere, quindi insomma capisci i tempi… sì certo…

(Tre giorni dopo il giorno imprecisato)

UgualiAmori: Ah grazie, sei molto gentile ad averle… no aspetta… no cioè… scusami… ma hai notato che hai rilegato le pagine partendo dall’ultima e tornando indietro? Ah ecco, non te ne eri accorto… beh certo erano in inglese… ma i numeri di pagina non ti hanno insospettito, eh? dici che dalla stampante sono uscite così, alla rovescia… sicuro eh? non è che le hai rovesciate tu, UNA PER UNA, senza mai chiederti SE QUELLO CHE FACEVI AVESSE SENSO… no figurati, capisco…

(Quattro giorni dopo il giorno imprecisato)

UgualiAmori: ah ecco… vedo che ora le hai fatte… argh… come dici? ti sembra strano che le pagine siano numerate prima 2 e poi 1, quindi prima 4 e poi 3? Beh ecco… vedi… è che siccome hai fatto QUEI CAZZO DI BUCHI dal lato sbagliato, non era sufficiente che tu spostassi le pagine, dovevi fare QUEI CAZZO DI BUCHI sull’altro lato… vedi, se le metti così… dimmi, preferisci che te le risistemi io?  no sul serio… no figurati se poi abbiamo i buchi da ambo i lati… è carino, molto originale… NO NON TOGLIERLI VIA CON LA RIFILATRICE… preferisco così

 

(continua)

 

(il presidente di Assinform si è lamentato del perché le aziende italiane facciano poca informatica: già, chissà perché)

Annunci

Pubblicato il 22 settembre 2011, in Fatti nostri, Preferisco ridere con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Io fotocopio e rilego che è una bellezza, e con me si ragiona nell’ordine massimo di un paio d’ore per occasioni particolarmente copiose. Almeno per i tempi di realizzazione sarei decisamente concorrenziale :)

  2. non faccio fatica a crederci: un mio studente ha dovuto far rilegare la tesi di laurea CINQUE volte prima di averla senza errori nel nome, nel colore delle pagine con le figure, nel titolo e nell’ordine delle pagine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: