Velocità di fuga

– … quindi considerando questa norma di legge dobbiamo ridurre il budget del progetto del 12%…

Sono le prime ore di una lunga giornata lavorativa, e di fronte agli attimi di smarrimento che seguono a questa comunicazione, mi lancio in uno spericolato commento:

– Allora potremmo ridurre il monte ore di tutte le singole attività del 12%…
– no…
– impossibile…
– non mi piace…
– non si può…
– moriremo tutti!

– … oppure potremmo ridurre alcune attività e lasciarne inviariate altre…
– ma scherzi?
– ma quando mai!
– moriremo tutti!

Passano quindi alcune ore (sottolineo, ore), di discussioni, e quando la giornata lavorativa – tutta passata a discutere di questo progetto – volge al termine, arriva una proposta (non avanzata da me):

– Allora possiamo ridurre il monte ore del 12%, o anche ridurre solo alcune attività e non altre.

– Bravo!
– Bravissimo!
– Ottima idea!
– Insediamo subito un gruppo di lavoro per studiare i dettagli!
– Moriremo tutti!

Purtroppo c’è gente che deve pur trovare il modo di passare la giornata facendo delle riunioni inutili, e si deve parlare addosso per ore. Che poi, quando succede questo, io sto in un certo stato di tensione per le ore che intercorrono tra quando per me il problema è risolto e quando lo è per gli altri, perché – siccome sono inutilmente rigoroso – penso sempre che se mi dicono di no è perché non ho capito io, mi manca qualche elemento, così passo le ore successive a cercare di convincermi che ha ragione chi ha detto di no, e invece è semplicemente che non ci sono arrivati.

Mi ricordo che quando feci la visita militare, l’ufficiale impiegò circa 10 minuti di orologio per spiegare che saremmo stati divisi in due gruppi, uno che faceva alcuni esami e uno che ne faceva altri, giusto per velocizzare l’iter. Ecco, di questi ufficiali è veramente piena la nazione italiana tutta.

Annunci

Pubblicato il 20 dicembre 2011 su Fatti nostri. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. come ti capisco tu non lo sai!
    buon natale, a te e a Gian

  2. Ah, questi gggiovani che non capiscono che le soluzioni devono essere trovate solo dalle persone preposte (perché capaci, ovvio). Ore di stand-by perché chi non doveva parlare ha parlato. Ennonsifà! ;-)
    Anch’io auguro buone feste a Gian, salutamelo :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: