Ricetta: Torta rustica ai friarielli

Ricetta facile facile, con ingredienti tipici e molto gustosa, basata su una conversazione carpita in uno studio medico (vedi cosa è la socialità napoletana).

Ingredienti per fare una torta rustica sui 24 cm di diametro:

Per il ripieno:

– 2 mazzi di friarielli

– 4 salsicce

– 500 gr di provola o scamorza fresche (eventualmente una quota può essere di affumicato)

Per il fodero:

– Due confezioni di pasta briseè (quindi circa 450 gr: potete pure farla da soli, ma sarà difficile che venga elastica come serve, quindi nel caso meglio se fate una normale base per pizza)

Preparazione:

1. Pulite i friarielli, ovvero strappate i rametti dal ramo principale, e sciacquateli. Strizzateli con le mani, lasciandoli quindi bagnati. Il ramo principale buttatelo, se proprio volete tagliatene un po’ a pezzettini.

2. Mettete i friarielli in una padella dove avrete fatto un leggerissimo soffritto con un po’ di olio e uno spicchio d’aglio che toglierete in fretta. Salateli, in modo tale che caccino acqua durante la cottura, e mettete a cuocere a fuoco basso. Cuocete finché non si saranno quasi completamente cotti, girando per evitare che si brucino.

3. Tagliate la scamorza a cubetti, sbriciolate le salsicce, e mescolateci i friarielli. Cercate di fare un impasto omogeneo, stendete la prima base, mettete il composto, aggiungete un po’  di pepe, quindi coprite con la seconda base. Sigillate bene e fate dei fori (molti) con una forchetta per evitare che si gonfi durante la cottura. Forno sui 180 gradi, tempo di cottura più di mezzora (finché non è ben cotta).

Mangiate il giorno dopo dopo averla riscaldata un attimo. Si conserva per tre giorni senza problemi.

Suggerimenti:

a) Provola o scamorza fresche perché cuocendo tolgono il sapore di amaro ai friarielli ed inoltre prendono il sapore della verdura. Il formaggio fresco serve a far sì che cacci acqua durante la cottura, anche se poi tende a sparire, per cui potete metterci un po’ di formaggio affumicato che manterrà più la consistenza;

b)  Mescolate bene il composto, per evitare che friarielli siano tutti da una parte e la scamorza tutta dall’altra

c) Se non trovate dei friarielli, provate con spinaci, bieta, ortaggi.

 

Advertisements

Pubblicato il 8 gennaio 2013, in Ricette con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: