Il Partito Disgustoso

Il Partito Disgustoso (PD) ha deciso di votare un vecchio sindacalista, talmente svalutato che addirittura i suoi corregionali abruzzesi hanno preferito votare il PDL, facendo eleggere Scilipoti, piuttosto che vederlo di nuovo a fare inciuci al Senato.

Il Partito Disgustoso (PD) ha deciso di chiudere la porta in faccia a Rodotà, una persona perbene, capace, che conosce Internet e le sue implicazioni come pochi altri, che è di una specchiata onestà.

Il Partito Disgustoso (PD) ha fatto tutto questo pur di non fare un accordo con il M5S, e ansioso invece di fare una bella tresca con Berlusconi, così per evitare di occuparsi di questioni come l’antitrust e il conflitto di interessi, e per invece normalizzare la magistratura, sia mai che indagassero sul Monte dei Paschi di Siena per davvero.

Il Partito Disgustoso (PD) deve essere assolutamente distrutto, ridotto a pezzi e i suoi dirigenti cacciati da ogni incarico, a cominciare da Bersani che, lo dico, mi fa profondamente schifo, ha fatto tutta una battaglia per salvare la sua poltrona, con l’assoluta miopia di chi non ha capito che così, con questa scelta disgustosa, ha favorito la distruzione del sistema politico attuale e ha messo a rischio l’intera tenuta sociale della Nazione.

Annunci

Pubblicato il 17 aprile 2013, in Fatti nostri con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

  1. telepatia? mentre scrivevi questo post, io ne scrivevo uno del tutto simile

  2. Se il PD fosse un partito di sinistra, se fosse un partito contro gli sprechi, se fosse un partito che vede alla parte migliore della società italiana con cui rispettosamente dialoga, se fosse l’erede di quei comunisti e della loro superiorità morale, se fosse in grado di andare ben oltre i proclami di bandiera sulla diversità, se non temesse le indagini su Penati e Tedesco, se fosse pronto a sfidare il rinnovamento, allora il PD voterebbe in massa Milena Gabanelli presidente della Repubblica. Poi, agli inevitabili strilli di Berlusconi, farebbe semplicemente spallucce, perché lo avrebbe consegnato alla storia, visto che se si andasse poi alle elezioni il PD prenderebbe almeno il 40% dei voti. E anzi correrebbe il rischio di fare il governo con il M5S.

  1. Pingback: Marini for President???!!! | Vorreispiegarviohdio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: