L’isolamento di Bergoglio

Un mio caro amico, piuttosto bene introdotto nelle vicende dei Sacri Palazzi (non è stato uno di quelli che si è stupito delle dimissioni di Ratzinger), mi ha detto che c’è un certo possibile rischio che Papa Francesco venga fatto fuori (nel senso fisico del termine) da quelle gerarchie molto legate agli affari della Chiesa Cattolica.

Il piano dovrebbe prevedere prima di liberarsene, magari avvelenandolo, poi mettere al suo posto uno molto conservatore, ed italiano possibilmente, in modo da tornare agli affari di una volta senza queste strane idee di povertà della Chiesa.

Osservo che questa cosa mi è stata detta proprio nei giorni in cui i primi contro Bergoglio vengono allo scoperto, certo ovviamente non hanno niente a che fare con queste ipotesi di complotto, però dà l’idea dell’isolamento del Papa.

Il quale, non essendo certo uno sciocco, ha organizzato una rete di cardinali che devono assisterlo nella riorganizzazione della Curia, proprio per evitare di essere un solo uomo al comando. Per il resto, chi ha questa idea probabilmente non pensa che, se questo accadesse, dopo Bergoglio arriverebbe qualcuno anche più integralista. Ma la disperazione, mi sa, non rende lucidi.

Annunci

Pubblicato il 18 ottobre 2013, in Fatti nostri con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: