Il governo balneare di Pittibimbo

Pittibimbo (titolo efficace trovato da Dagospia) ha messo in piedi il suo bel governo balneare.

Un governo pieno di niente, di gente che non ha nessun merito particolare (in genere figli di, fidanzati di, amici di), che sopratutto non può avere nessuna ambizione, essendo già stata baciata dalla fortuna, il cui unico scopo è quello di non fare ombra al bimbominkia, che potrà così fare e disfare a piacimento. La compagine migliore, ed è tutto dire, è quella dell’NCD, che si è presa un ministro del Nord (Lupi), uno del Centro (Lorenzin) e uno del Sud (Alfano), giusto perché ogni clientela sia rappresentata. E, dico sul serio, sono molto più seri loro, che non il PD che fa fuori Emma Bonino (una che può fare il ministro per i suoi meriti, mentre c’è bisogno appunto di un ministro che va agli Esteri solo per aver fatto una vita di partito peraltro nella piena ombra), mentre premia Marianna Madia.

Ah, Marianna Madia. Ah, dolci parole. Una che viene messa da Veltroni in Parlamento, in quanto fidanzata all’epoca con il figlio del Presidente della Repubblica, Onorevole Giorgio Napolitano I, e che il giorno prima dichiara che lei avrebbe sostenuto la lista Ferrara, quella contro l’aborto e contro la 194. Una che è incinta all’ottavo mese, e che quindi almeno non farà niente al Ministero di cui va ad occuparsi, quello della Pubblica Amministrazione di cui, siamo pur certi, non capisce un cazzo di niente.

Ma, visto che è all’ottavo mese, tra parto, allattamento e primi mesi, starà poco tempo al Ministero, visto che questo è un governo che se va male dura sei mesi, ma se va bene dura un anno, si va a votare l’anno prossimo. Proprio per questo, tutti i nomi di peso si sono ben guardati dall’averci a che fare, inutile sporcarsi per fare un semplice giro di giostra. Ma, altri nomi e di altro peso, hanno preteso che il magistrato anti ‘ndrangheta, Gratteri, non fosse ministro, perché, tu lo capisci, è un giustizialista. Un po’ quello che dicevano di Falcone. Però, sempre quei nomi hanno preteso che ci fosse Padoan all’Economia, giusto per esere sicuri che il bimbominkia non facesse danni e potesse solo divertirsi un po’ di mesi al governo, che lo sai che il pupo poi mi si strania.

Dire che la cosa fa schifo non è sufficiente, siamo oltre, alla decomposizione della democrazia. Temo che se Civati non fa il suo partito, mi rimane da votare Grillo, che stronzo è stronzo, ma almeno finiamo affondando ridendo per le battute di spirito.

Annunci

Pubblicato il 22 febbraio 2014, in Fatti nostri con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: