Un eterno ripetersi/ 2

Ecco, lo sapevo. Basta far passare un giorno e la nuova inchiesta sulla corruzione, questa volta una grande corruzione presunta per una grande opera come il MOSE.

Non dico altro, che poi divento noioso. Aggiungo solo una cosa.

E’ evidente il perché Piero Fassino sostenga a spada tratta il sindaco di Venezia, accusato di essere uno che ha preso mazzette per favorire la costruzione del MOSE. Questo perché Fassino è chiaramente estraneo alla vicenda analoga dell’EXPO del 2015, non conosce affatto Primo Greganti, tutti del resto sanno che le mazzette a Greganti arrivavano per la sua bella faccia e l’eleganza dell’eloquio, non perché fosse il terminale della vecchia guardia del PD (calunnie, calunnie, tutte calunnie dette da un indagato durante l’interrogatorio, risaputamente quindi estorte con la tortura). Quindi, dall’alto della sua completa estraneità, è giusto e dovuto che Fassino prenda le difese di un sindaco di una città che, rispetto a Torino, sta dall’altra parte dell’Italia. Tra onesti si riconoscono al volo.

Pubblicato il 4 giugno 2014, in Fatti nostri con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: