Interstellar

Le persone a noi care a volte partono e vanno via, anche se noi non lo vogliamo e anche se vorremmo che restassero con noi. Ma, in modi non sempre di immediata comprensione, continuano a parlarci e ad aiutarci a costruire il nostro destino.

Questo è Interstellar, un monumento dei film di fantascienza che per la immensa qualità supera i confini di genere, un capolavoro assoluto di cui non capisco i dubbi e le indecisioni di alcune recensioni. Mi spiace, se non vie è piaciuto è un problema vostro e anche forse del doppiaggio in italiano (io l’ho visto in inglese sottotitolato, si apprezza molto la qualità delle voci)

Sono tornato a casa scosso e toccato, commosso e con gli occhi lucidi. Non so se la fantascienza sia un genere, anzi non lo penso, credo sia più un insieme di stilemi utili per giungere ad un certo messaggio, ma Christopher Nolan è un dio in terra.

Voto: 10/10 (non so se l’ho mai dato, non so se lo darò mai più)

 

Pubblicato il 21 novembre 2014, in recensioni con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. io avrei messo più figa, diciamo

  2. Non siamo più abituati ad avere fede negli altri, a fidarci delle parole degli altri: ecco perché secondo me da molti non è stato capito.
    Capolavoro anche per me!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: