Usabilità al cinema

Signora mia guardi, che a lei lo voglio dire che la vedo che è una signora di un certo livello, per fortuna signora mia che ci sono questi cinema al Vomero signora mia, che tutte queste multi sale mentre al Vomero si spopola
e poi chiudono pure le librerie (come dice, signora mia? Certo che io vado in libreria, regalo sempre l’ultimo libro di Bruno Vespa che a parte che mi piace tanto faccio anche una bella figura che è un libro grosso, e poi è scritto grande che si legge bene).

Comunque dicevo, signora mia, allora sono andata al Cinema Arcobaleno – sì, non sapeva che ha aperto di nuovo? Con questi imprenditori coraggiosi che insomma al Vomero altrimenti si spopola e poi le librerie ecc… – comunque dicevo è proprio un cinema moderno.

Per esempio hanno il sito web che uno può comprare i biglietti.

E sa quanto è facile signora mia? Allora uno prima va sul sito del cinema, poi clicca su “Vendita Online”, poi clicca su “Acquista biglietto”, poi sceglie il film poi clicca su “Acquista”, poi clicca su “Acquista subito” (signora mia, magari uno vuole acquistare dopo, che a lei non succede che va dall’ortolano e si fa mettere da parte due carote per Sabato che deve fare il brodo?), poi deve cliccare sulla data, poi sul settore, poi clicca su Acquista (signora mia, metta che una se sbaglia e si trova a comprare un biglietto per sbaglio, vorremo pure fermarla in tempo no?), poi sceglie i posti (o indica quanti sono, dipende dalla sala), poi clicca di nuovo su acquista (e tipo siamo alla sesta volta che clicca su “Acquista”… signora mia, che le gira la testa? vuole un po’ d’acqua e zucchero? se lo prenda su che non è finito), poi clicca “Conferma” (metti che una c’è arrivata per sbaglio fin qua, può pure tornare indietro, tipo gioco dell’oca quando escono due sei), poi signora mia inserisce i dati, poi clicca su “Conferma”, poi deve cliccare solo un altro due tre volte, vuole mettere la comodità?

Che poi, non glielo detto ma tanto so che lei è una persona intelligente, se lo vuole fare con lo smartphone il sito non funziona, cioè non è che non funziona tutto, non funziona fino ad un certo punto, poi si blocca inspiegabilmente, ma lei signora mia che quando va in giro per strada non si porta una carriola con dentro computer, tastiera, mouse e monitor? Che manco serve il wifi.

Certo signora mia, se lei preferisce può anche andare direttamente al cinema. Allora si mette bella bella in fila, non si può sbagliare tanto la fila è unica perché c’è un solo cassiere – tanto un bel ragazzo l’avranno messo per quello, perché non è che sia veloce a stampare ‘sti cazzo de biglietti, oppure come dice? No signora mia, non c’è la cassa automatica, ma scusi se lei arriva magari una mezzora prima, che va di fretta?

Le dicevo, per fortuna che al Vomero ci sono questi imprenditori moderni (ecc…)

Pubblicato il 25 novembre 2015, in gay con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: